giovedì 12 dicembre 2013

Violetta, il suo ukulele e... Xfactor!

Mentre sto scrivendo quest'articolo hanno appena iniziato la manche per l'ultimo testa a testa di Xfactor. Quindi ancora non so chi sarà il vincitore, so solo che Violetta è arrivata terza... Secondo me l'Italia ha perso un'occasione per far veder che vuole qualcosa di nuovo e mai visto in questo paese. Questo senza nulla togliere ai due finalisti, considerato che a me personalmente Michele non mi è mai piaciuto e invece gli Ape Escape mi piacciono. Per me Michele non ha una voce degna di nota. Ma torniamo a Violetta. Per me ha una voce molto bella e vederla cantare mentre suona il suo ukulele... mi da emozioni veramente molto belle, in un certo senso mi si allarga il cuore. Le auguro solo di avere molto successo nel mondo della musica, io sarò sicuramente una sua fan che acquisterà i suoi cd. Mi piacerebbe riuscire anche ad intervistarla prima o poi, per questo blog. Vedremo se sarà possibile. Le auguro che si avveri quel che le hanno detto in trasmissione, cioè che possa essere la capostipite di un nuovo genere musicale in Italia: il country... sempre con il suo inseparabile ukulele! Le auguro che l'ukulele diventi il suo strumento in ogni esibizione, ha la possibilità di farlo conoscere finalmente al grande pubblico e con la sua bravura può farlo! E' stata una scena molto dolce quando lei si è commossa... ha dimostrato una volta in più la sua umanità e sensibilità, cosa che già si era capita nelle sue esibizioni. Io personalmente la devo ringraziare perché grazie a lei ho seguito Xfactor, cosa che non avevo mai fatto prima. E l'ho fatto solo per tifare per lei, e mi sono divertita a farlo. Forza Violetta, per te è solo l'inizio di una grande carriera! Facciamo tutti il tifo per te!


2 commenti:

  1. Violetta ha un talento molto spiccato nonostante la giovane età ed è stata una vera rivelazione nello scenario televisivo. Ricordo ancora la sorpresa in fase di provini: salì sul palco, zoppicante, con la stampella in una mano e l'ukulele nell'altra. Non sapevamo cosa aspettarci e poi con una sicurezza da artista già navigata, incantò tutti con Shortnin' Bread.
    Ma permettetemi di dire una cosa sul suo percorso a X Factor: dato il suo punto di partenza, il country acustico, quello autentico insomma, è stato deprimente e fastidioso vederla cantare canzoni pop, leggere, sole cuore e amore (come l'inedito insomma). Una deviazione davvero satura di banalità secondo me. Ma ci pensate? Avevamo la possibilità di scoprire altre sfumature del country, ancora così sconosciuto in Italia, divulgare quindi un po' di cultura, vederla maturare nel suo genere musicale preferito, invece, grazie alle scelte (infelici) di Mika & co, abbiamo un'artista che dimostra nemmeno metà di quel che vale. Violetta, anche per te, non c'è che da augurarsi un percorso di formazione all'estero (negli USA magari). Qui non crescerai mai.

    Quanto a Michele, avete notato che Giorgia ha dovuto abbassarsi al suo livello per non farlo sfigurare? Un po' disonorevole, non trovate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo praticamente in tutto quel che dici. Ne parlavo con amici che non sono appassionati di ukulele, loro mi hanno detto che ha fatto bene Violetta a scostarsi dal country perché altrimenti in Italia non venderebbe per niente visto che gli appassionati di quel genere sono molto pochi. Io non sono d'accordo, sarebbe stato un modo per introdurre un genere nuovo in Italia e spero ancora che riesca a farlo. Se poi per questo dovesse aver più successo all'estero che in Italia... ci rimetterebbero solo gli italiani.
      Per quanto riguarda Michele sono d'accordo eccome! L'ho notato anch'io questo fatto di Giorgia. Poi penso che l'abbiano fatto cantare con lei perché lei è brava e poteva far in modo da non farlo sfigurare. Non poteva fare un duetto con una voce maschile, per esempio, perché lui non ha voce secondo me. E questo lo si sente anche quando canta il pezzo che gli ha scritto Tiziano Ferro, lo canta come se lo leggesse, senza un pò di enfasi, di trasporto nel cantarla. Un pezzo sprecato dandolo a Michele. Comunque nessuno mi toglie dalla testa che hanno scelto Giorgia e quel suo brano per farlo vincere, perché doveva vincere lui. In questo Xfactor mi ha deluso, non dico che doveva vincere per forza Violetta, ma anche Aba e gli Ape Escape sono meglio di Michele...

      Elimina

classifiche