sabato 24 giugno 2017

B52 Acoustic Project - parte 1 -

È iniziato tutto un po’ per caso e spesso le cose che non ti aspetti sono proprio quelle che in punta di piedi finiscono per entrarti dentro di più. Le più belle.
Così nascono i B52, Federico e Letizia. Come quando ti trovi con un amico per bere una birra al giovedì sera. Solo che al posto della birra noi avevamo una chitarra (la mia) e una splendida voce (la sua).
È iniziato tutto un po’ per caso, dicevamo, per strimpellare qualche canzone e divertirci.


 Ho sempre ammirato immensamente gente come Bob Dylan: una chitarra acustica, quattro accordi. Pura magia. Penso che l’emozione più grande stia proprio nella semplicità. E quindi una chitarra, un’armonica e una voce che sa emozionare. Non serve altro.
Poi come spesso accade una cosa tira l’altra e abbiamo provato a “fare sul serio” ed esibirci in qualche locale, perché l’unica cosa più bella di imbracciare una chitarra, suonare e cantare è avere la possibilità di farlo per qualcuno che ti ascolta e magari canta con te.
Abbiamo definito il nostro repertorio, scelto brani che rispettassero l’unico requisito di piacerci. Questo è tutto ciò che vogliamo: suonare qualcosa che ci piace, renderlo nostro e proporlo a chi ha voglia di ascoltarci.
Ci trovate su Facebook e Youtube, siamo i B52 Acoustic Project.
Ah già, il nome! Il B52 è un piccolo cocktail, lo conoscete? Il liquore al caffè, la crema Bayleys e il Grand Marnier non si mischiano e gli conferiscono la caratteristica figura a strati. L’abbiamo scelto perché ci assomiglia parecchio.


Apparentemente il nostro repertorio è così: tanti pezzi di diversi, generi che poco c’entrano l’uno con l’altro. Ma come il B52 se si accende la fiamma e lo si serve il risultato è ottimo. La nostra fiamma? La passione per la musica, la semplicità e la voglia, prima di tutto, di divertirci.
Voce, chitarra, armonica. E ultimamente anche un piccolo nuovo amico a quattro corde che è entrato nel nostro progetto, ma questa è un’altra storia...



Articolo scritto da:
Federico Lucrezi 

Nessun commento:

Posta un commento

classifiche