lunedì 20 febbraio 2012

Dite la vostra

Oggi apro questo post per voi lettori. Vorrei che mi scriveste dei commenti in cui mi dite gli argomenti di cui vorreste che io parlassi nei prossimi post, quali sono i vostri dubbi, le vostre domande. Quali sono secondo voi gli argomenti più ostici, quelli di cui ancora non sapete nulla o abbastanza e di cui vorreste sapere di più. Insomma, la parola a voi! Io poi sarò felice di potervi rispondere approfonditamente nei prossimi post di questo mio blog.

4 commenti:

  1. Ciao! Io la butto li dicendoti quali sono gli argomenti che mi appassionano ma premetto che son cose su cui ho cercato senza trovare, anche se l'ho fatto in modo superficiale. Mi piacerebbero degli approfondimenti sulla storia dell'ukulele in Europa, in quali nazioni si e' affermato e quando, con quali artisti, la storia dei club storici. Inghilterra, zona olandese, Francia, Scandinavia, Germania....

    Oppure, e in questo tiro acqua al mio mulino ma lo faccio apertamente e pubblicamente, delle biografie e intervistine agli artisti del festival di caldogno, impostate sul loro background culturale e sui loro interessi futuri, o anche perché no sul presente, cosa si sta muovendo nell'ukulele italiano.

    RispondiElimina
  2. Grazie! Vedrò cosa posso fare riguardo a questi argomenti, ci lavorerò su.

    RispondiElimina
  3. ...magari una presentazione dei festival della prossima estate: oltre al già citato caldogno ci sarà il FIUL, Cheltenham, credo qualcosa a Londra e credo il camp annuale degli inglesi di ukulele cosmos, poi Göteborg, forse qualcosa a Helsinki e sicuramente Ukulele Hooley by the sea a Dublino a ferragosto. Una piccola presentazione ciascuno che aiuti a organizzarsi l'agenda delle vacanze...

    RispondiElimina
  4. Beh, per Caldogno posso dire quel che ci sarà e quel che mi aspetto anche considerando la mia esperienza dell'anno scorso a riguardo. Per quanto riguarda gli altri posso solo limitarmi a riportare quel che trovo su quel che ci sarà. Comunque anche questa è un'ottima idea. Grazie! Intanto ho iniziato a lavorare su un'intervista da fare a diversi esponenti dell'ukulele (musicisti ed insegnanti) sia italiani che esteri a cui chiederò se sono disposti a farsi intervistare.

    RispondiElimina

classifiche