mercoledì 1 febbraio 2012

Parti di un ukulele e come si imbraccia

Oggi parlerò delle parti di un ukulele e della postura corretta per suonarlo. Per semplificarvi da cosa è formato un ukulele vi inserisco un'immagine e poi di seguito faccio una legenda per ogni parte.

Tête = Paletta
Clef = Chiave
Sillet de tête = Capotasto
Touche = Tasti
Manche = Manico
Frettes = Tradotto in italiano non lo so di preciso, comunque sono quelle righe bianche che separano i tasti di un'ukulele
Repère de touche = Intarsi che si trovano sul quinto, settimo e decimo tasto di un ukulele (in alcuni anche al terzo) e servono ad aiutare l'occhio a riconoscere su quale tasto dobbiamo suonare quando ci dobbiamo allontanare molto dal capotasto
Table d'harmonie = Tavola armonica, è praticamente il corpo principale dell'ukulele
Bouche = Buca, grazie alla quale esce il suono in un ukulele acustico
Eclisse = Lato dell'ukulele
Sillet de chevalet = Sella del ponte
Chevalet = Ponte

Ora spendo due parole su come si imbraccia un ukulele. Di solito non è necessaria una tracolla, ma quello lo capirete voi suonandolo, e comunque ve la sconsiglio all'inzio, come l'hanno sconsigliata a me. Meglio imparare prima bene a suonarlo tenendolo imbracciato nel modo giusto, poi in un secondo tempo se siete più comodi allora usare una tracolla. Il manico si tiene con la mano sinistra e, suonando in piedi, terremo fermo il corpo dello strumento con il gomito che metteremo subito dopo il ponte e faremo una leggera pressione in modo da tenerlo su anche senza l'ausilio della mano sinistra. Ci aiuteremo anche con la pancia perchè automaticamente lo appoggeremo anche su di essa.  Suonandolo da seduti è ovviamente più semplice, si appoggia il corpo dell'ukulele sulla gamba (si sceglie quale a seconda di come stiamo più comodi noi, ma la maggior parte delle volte è la gamba destra). Il manico lo si tiene con la mano sinistra e il tipo di inclinatura dipende molto da come siamo più comodi, io personalmente ho constatato che se si tiene un pò in diagonale il manico riescono meglio gli accordi con i barrè e i semi-barrè. Vi consiglio di provare a suonare sia in piedi che seduti, in modo da saperlo fare in qualsiasi condizione vi trovate.

Nessun commento:

Posta un commento

classifiche