mercoledì 8 febbraio 2012

Taglie dell'ukulele

Scrivo questo post per dare una mano a chi ancora non ha un ukulele ed è indeciso su quale taglia scegliere. Spero vi possa essere utile e mi scuso se nello scrivere non rimango sempre imparziale ma dico anche il mio parere personale riguardo ad ogni taglia. Le taglie più famose, principali, sono 3. Ma ve ne sono anche altre meno conosciute. Prima di tutto vi parlo di queste tre, poi passo a parlarvi di quelle meno conosciute.
  • Soprano: è considerato l'ukulele per eccellenza, il vero ukulele. Questo perchè il primo ukulele è nato di questa taglia nel 1879. Ha solo 12 tasti, il che a lungo andare potrebbe essere un limite. Ma io vi consiglio di iniziare sempre con un soprano, perchè è la taglia che vi fa capire meglio il vero suono dell'ukulele, poi così potrete capire le vostre esigenze e se vi sta stretto capirete anche se passare ad un concert o direttamente ad un tenore;
  • Concert: cambia poco rispetto al soprano, il suono non aumenta di molto e hai solo qualche tasto in più rispetto ad esso. Ha più spazio tra una corda e l'altra perchè i tasti della tastiera e il manico sono leggermente più grandi, questo può sembrare una cavolata ma è proprio provando un concert che io ho capito di trovarmi meglio con esso e con un tenore rispetto ad un soprano. Perchè avendo le dita corte e tozze, con il soprano rischio sempre di toccare corde che non voglio quando faccio gli accordi;
  • Tenor: è la taglia che io personalmente preferisco. E il motivo in parte l'ho scritto parlando del Concert. Ha tastiera e tasti ancor più grandi del concert e quindi mi ci trovo ancor meglio. Poi, come mio parere personalissimo, ha un suono stupendo. Migliore delle altre due taglie. Certo, c'è chi dice che ha un suono che assomiglia poco al soprano e di conseguenza ad un ukulele ma di più a una chitarra. Secondo me no. Cioè: è diverso dal soprano ma non si avvicina al suono della chitarra, almeno per me. Lo so, sono di di parte, il Tenor mi piace moltissimo.
Ora passo a parlare delle taglie meno conosciute:
  • Sopranino: io personalmente non l'ho mai suonato, ho visto altri suonarlo. Ho letto che chi l'ha comprato, dopo un periodo di "allenamento" ci ha fatto la mano e ora si trova benissimo. Io personalmente non so che dire, ho l'impressione che sia molto difficile da suonare con i tasti così piccoli. Ma potrebbe essere una cosa molto personale, visto le mie dita corte e tozze. Comunque lo consiglio sicuramente a chi ha voglia di sperimentare;
  • Banjolele: è un incrocio, ha il manico dell'ukulele e la cassa del banjo. Anche in questo caso non l'ho mai suonato, ma chi conosco che ce l'ha è entusiasta. Anche questo lo consiglio a chi ha voglia di sperimentare, poi potrebbe piacere anche di più dell'ukulele classico;
  • Baritono: è il modello più giovane di ukulele, è più grande di un Tenor e quindi più impegnativo sia da suonare che da trasportare. Ha anche un'accordatura diversa dagli altri modelli: DGBE. Io non l'ho mai suonato ed è poco diffuso. Sinceramente non sono molto attratta da questa taglia perchè penso sia più simile ad una chitarra che ad un ukulele, comunque anche questo lo consiglio a chi ha voglia di sperimentare.
Spero di potervi essere stata utile con questa piccola guida sulle taglie dell'ukulele.

2 commenti:

  1. Ho comprato 6 - corde tenore. Questo è il mio terzo ukulele. Beauty! Suono potente! Strings g1-e1-c2c1-a1a. Il unico piccolo errore. Ma non lo sono stringhe. Vorrei comprare corde Aquila.

    RispondiElimina
  2. Ciao! Guarda, per comprare corde Aquila io conosco un sito internet italiano dove le puoi comprare. Il link è questo: http://www.mercatinodellukulele.it/index.php?page=shop.browse&category_id=9&option=com_virtuemart&Itemid=1&lang=it
    spero di esserti stata d'aiuto. Se hai dei dubbi prima di fare acquisti gli puoi fare domande anche in inglese pure su facebook a questo indirizzo: http://www.facebook.com/#!/pages/mercatinodellukuleleit/168571439825911

    RispondiElimina

classifiche