venerdì 16 marzo 2012

Recensione cd Vecchi Amici Miei

“Vecchi amici miei" dei Progetto Quote Latte è un tributo a Georges Brassens, dieci cover del cantautore francese tradotte in italiano. Per me è un cd veramente bello, mi mette di buon umore ascoltarlo. Per questo penso che la cosa migliore per descrivere questo cd è riportare quel che ha detto colui che ha tradotto i testi,  Salvo Lo Galbo, e che si può leggere anche sul sito del mercatino dell'ukulele:  "Scoprire Brassens è scoprire non solo un grande, il più grande - credo - chansonnier di tutti i tempi, ma è anche e soprattutto scoprire la canzone. Ovvero, come la forma canzone, non abbia veramente nulla da invidiare ad altre ben più riverite forme d'espressione artistica!" "Non si è più gli stessi, dopo che si ascolta Brassens. Tutto ti sorride, tutto è leggibile in termini di rovescio della medaglia, tutto splende di luce nuova, dalla formica, al topo, al sesso, al vino, al trash, ai cretini, al tradimento, alla morte. E ti aiuta a venir fuori dalla rigidezza e dai sensi di colpa infondati che la cultura borghese, quella religiosa, per secoli, ormai, ci hanno inculcato forse irreparabilmente. E' come rinascere. Potrei anche tentare, ma spiegare come questo mutamento avvenga, credo che sia capzioso se non addirittura retorico, ed è quanto di più possa allontanarsi dalla vera esperienza brassensiana che, per quanto mi riguarda, ho ormai fatto assurgere a rango di sindrome. Mi limito quindi a cercare di trasmettervi la curiosità  per ciò che Brassens per me è stato e continua, di giorno in giorno, ad essere. Nonostante siano intercorsi quattro anni già  dalla "prima volta". “Come un'illuminazione, un viaggio dantesco... Dante: o lo leggi ...o niente! Nessuno può insegnare niente a un altro." Questa è la cosa più importante che Brassens mi ha insegnato."

2 commenti:

  1. errata corrige: le parole citate sono del traduttore dei testi in italiano, ossia quel genio "bruciato" di Salvo Lo Galbo.
    Ciò non toglie che condivido ogni singola sillaba e colgo l'occasione per ringraziare Claudia sia per l'apprezzamento che per la recensione!
    Cesarino Cortassa

    RispondiElimina
  2. Ok, correzione fatta! Grazie a te!

    RispondiElimina

classifiche