lunedì 5 marzo 2012

Strumming


Da oggi e per tutti i lunedì a venire metterò degli esempi di stumming che vi possano permettere di allenarvi a suonare. Noterete che nel mio blog ogni giorno ci sarà un argomento ben preciso, così saprete con più esattezza il giorno i cui magari c’è un argomento che vi interessa in modo particolare. Questo “programma” è iniziato da mercoledì della settimana scorsa. Ma torniamo allo strumming. Prima di tutto vi spiego che i numeri rappresentano le battute di un tempo di 4/4 e che quando vedrete un D maiuscola come questa significa che dovete usare tutte le dita della mano destra, invece se è una d minuscola come questa significa che dovete usare solo l’indice o il pollice della mano destra (a seconda se volete un suono più o meno squillante, provatelo in entrambi i casi). Le D e le d significano down, cioè giù che è il movimento che va dall'alto verso il basso che bisogna fare con il polso della mano destra tenendolo rilassato. Ovviamente ogni strumming lo dovrete fare prima piano e poi sempre più velocemente e quando sarete arrivati in fondo alla riga non fermatevi e ricominciate dall’inizio fin a che non riuscirete a farlo senza fatica. Ecco il primo strumming di questo nuovo appuntamento del mio blog:
1 2 3 4
d d d d
D d D d
d d d
D d D d

Nessun commento:

Posta un commento

classifiche